[17/06/20]

Maggiori agevolazioni e risorse a sostegno di start-up innovative

a cura di Andrea Rescigno e Ilaria Rinaldo

Pubblicato su Guida al Diritto, de Il Sole 24 ore, n. 27 del 20 giugno 2020

* * * 

Il decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020, cosiddetto “decreto Rilancio”, ha previsto una nutrita serie di misure volte a sostenere l’economia nazionale, seriamente colpita dalla crisi economica derivante dal propagarsi dell’epidemia da Sars-Covid 19 e dai conseguenti e necessari provvedimenti (nazionali e internazionali) adottati per prevenire/contenere la propagazione dei contagi.

Più nel dettaglio, il decreto legge di nuova emanazione, oltre a dettare nuove misure per vari settori economici, è intervenuto anche sul tessuto normativo esistente prevedendo, tra l’altro, l’estensione della portata applicativa degli incentivi diretti a sostenere l’imprenditoria innovativa nazionale, segnatamente:
- le “start-up innovative”, introdotte nel nostro ordinamento dal decreto legge n. 179 del 18 ottobre 2012;
- le “Piccole e medie imprese innovative” (“Pmi innovative”), introdotte dal decreto legge n. 3 del 24 gennaio 2015 che è intervenuto anche a modificare la disciplina delle “start-up innovative”.

Continua la lettura



Indietro