[17/06/20]

Strategie di controllo ad hoc per applicare indici Isa corretti

a cura di Annamaria Paolillo

Pubblicato su Guida al Diritto, de Il Sole 24 ore, n. 27 del 20 giugno 2020

* * *

Il decreto Rilancio introduce alcune modifiche anche al procedimento di elaborazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale (c.d. Isa), introdotti dal 2018 e che, di fatto, hanno sostituito i precedenti studi di settore.

 

In considerazione dell’attuale congiuntura economica, derivante dal perdurare della crisi sanitaria da Covid-19 e al fine di evitare l’introduzione di nuovi oneri dichiarativi per il contribuente il legislatore, per i periodi di imposta in corso al 31 dicembre 2020 e 2021, presumibilmente i più colpiti dalla crisi economica, ha adottato diverse misure volte a valorizzazione l’utilizzo delle informazioni già nella disponibilità dell’Amministrazione finanziaria per lo svolgimento di attività di controllo e verifica.

L’articolo 148 del decreto Rilancio, si articola in due commi, il primo, riguarda i periodi d’imposta 2020 e 2021, prevede un intervento che ha la finalità di introdurre misure volte ad adeguare la normativa in materia Isa agli effetti di natura straordinaria correlati all’emergenza epidemiologica da Covid-19 anche attraverso l’individuazione di nuove specifiche cause di esclusione dall’applicazione degli stessi indici Isa.

Continua la lettura



Indietro