[24/06/20]

Al via il contraddittorio preventivo ma restano fuori gli avvisi parziali

a cura di Antonio Iorio e Stefano Sereni

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Dossier Pagelle fiscali e nuovi controlli del 24 giugno 2020

* * *

Il contraddittorio preventivo sarà obbligatorio prima della notifica di qualunque atto impositivo?

Il Dl 34/2019 ha introdotto, nel nuovo articolo 5-ter del Dlgs 218/97, per alcune attività di controllo dell'amministrazione finanziaria un obbligo di contraddittorio preventivo prima di emettere l'accertamento. Sono stati disciplinati i limiti e le modalità per l'espletamento di tale procedura, che sarà operativa, salvo proroghe dal 1° luglio 2020.

In sintesi il legislatore ha previsto che per gli atti emessi da tale data, nel caso non sia stato rilasciato un verbale di chiusura delle operazioni da parte degli organi di controllo, l'Ufficio notifichi al contribuente un invito a comparire per l'avvio del procedimento di definizione dell'accertamento.

Il soggetto verificato deve così essere invitato prima dell'emissione dell'avviso di accertamento, per verificare la possibilità di arrivare ad un accordo in contraddittorio tra le parti.

Continua la lettura a pagina 12



Indietro