[24/06/20]

Pvc da consegnare entro fine ottobre anche con la notifica dell’atto nel 2021

a cura di Laura Ambrosi e Orlando Lamonica

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Dossier Pagelle fiscali e nuovi controlli del 24 giugno 2020

* * *

La proroga dei termini per la notifica degli atti impositivi, esclusi i tributi locali, vale anche per le fattispecie penalmente rilevanti?

L’articolo 157 del Dl 34/2020 prevede che - in deroga all’articolo 3 della legge 212/2000 - tutti i provvedimenti impositivi, quali avvisi di accertamento, atti di contestazione, ma anche cartelle di pagamento riguardanti controlli automatizzati (ex articolo 36-bis) e formali (36-ter del Dpr 600/1973), per il quali i termini di decadenza e prescrizione scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020, debbano essere emessi dall’ente impositore entro la fine del 2020, ma notificati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021.

Lo scopo dichiarato di tale norma è di favorire la ripresa delle attività commerciali evitando di gravare sulla sfera economica e patrimoniale dei contribuenti attraverso la notifica di atti impositivi.

Continua la lettura a pagina 13



Indietro