[08/07/20]

Per i liberi professionisti e partite Iva accesso ai prestiti gestiti da Sace

a cura di Beatrice Santoro

Pubblicato su Guida al Diritto, de Il Sole 24 ore, n. 30 dell’11 luglio 2020

* * *

L’articolo 1 del Dl 23/2020 reca le disposizioni relative alla predisposizione di misure temporanee per assicurare la necessaria liquidità alle imprese con sede in Italia, colpite dall’epidemia da Covid-19.

Nello specifico, si tratta dell’erogazione di prestiti o di liquidità garantiti dallo Stato, per il tramite di Sace Spa fino al 31 dicembre 2020, per un importo complessivo massimo di 200 miliardi di euro, dei quali 30 sono destinati alle Pmi. La copertura degli oneri derivanti è garantita dal Fondo istituito nello stato di previsione del ministero dell’Economia e delle finanze, alimentato dal versamento delle risorse presenti sulla contabilità speciale.

Continua la lettura



Indietro