[24/08/20]

Rientro con rischi: il Fisco rimette in moto i controlli

a cura di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Pubblicato sul Quotidiano Il Sole 24 Ore del 24 agosto 2020

* * *

Controlli e accertamenti fiscali al rientro dalla pausa estiva sono caratterizzati quest’anno da numerose novità. L’emergenza sanitaria, da un lato, e alcune nuove norme previste già da tempo ma entrate in vigore in questo periodo, dall’altro, modificano sotto alcuni aspetti l’attività accertativa dell’amministrazione finanziaria nei prossimi mesi.

Gli atti indifferibili e urgenti

Innanzitutto, con l’obiettivo di favorire la ripresa delle attività economiche e sociali, fino alla fine dell’anno vengono notificati i soli atti impositivi caratterizzati da indifferibilità e urgenza. Analizzando gli accertamenti emessi in questi giorni si può dedurre che si tratta, nella maggior parte dei casi, di contestazioni fiscali che hanno, secondo i verificatori, rilevanza penale, oltre a situazioni che, sempre a parere degli uffici, richiedono una tempestiva notifica dell’atto impositivo, ad esempio per tutelare il credito erariale.

Continua la lettura



Indietro