[04/11/20]

Tutto rinviato al 31 gennaio 2021 anche con domanda di dilazione

a cura di Laura Ambrosi e Valerio Moretti

Pubblicato su Guida al Diritto, de Il Sole 24 ore, n. 44 del 7 novembre 2020

* * *

Con il decreto legge n. 129 del 20 ottobre 2020, il Legislatore è intervenuto sui precedenti provvedimenti normativi emanati durante il periodo “Covid” al fine di adeguare le impellenti esigenze dei contribuenti, emerse nuovamente in questi giorni a causa del protrarsi dei gravi effetti economici dell’emergenza epidemiologica, in tema di riscossione.

Disposizioni in materia di riscossione
(Dl 129/2020, articolo 1)

L’articolo 1 del provvedimento in commento (pubblicato nella serie generale della “Gazzetta Ufficiale” n. 260 del 20 ottobre 2020, entrato in vigore il 21 ottobre 2020, rubricato «Disposizioni urgenti in materia di riscossione esattoriale») ha differito al 31 dicembre 2020 il termine di sospensione del versamento di tutte le entrate tributarie e non, derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’agente della riscossione.

Continua la lettura 



Indietro