[09/11/20]

Nella sanità revisori condizionati dal Covid

a cura di Antonio Iorio

Pubblicato su Il Sole 24 Ore del 9 novembre 2020

* * *

La pandemia costringe anche a rivedere le procedure per i controlli interni delle aziende sanitarie, chiamando revisori e sindaci a considerare le possibili conseguenze prodotte dall’emergenza sull’economia dell’azienda revisionata. A fornire una serie di utili indicazioni in tal senso è la Corte dei conti - Sezione delle autonomie con la deliberazione 18/2020 con cui sono state approvate le linee di indirizzo per le verifiche in periodo di Covid-19.

L’indirizzo dei controlli interni è, d’altra parte, una delle principali funzioni dei giudici contabili.

Controlli più difficili

Il documento della Corte evidenzia innanzitutto che l’attività degli organi di controllo, nello scenario di crisi pandemica, è complessa e resa difficoltosa sia dalla necessità di evitare gli spostamenti personali, sia dagli obblighi di rispetto della normativa emergenziale in ordine all’apertura delle aziende, agli accessi nelle stesse, alle modalità di espletamento del lavoro.

Continua la lettura 



Indietro