[25/11/20]

Ok all’atto prima dei 60 giorni dalla consegna del verbale

a cura di Antonio Iorio

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, Norme & Tributi Plus Diritto, del 25 novembre 2020

* * *

Reiterate violazioni tributarie aventi rilevanza penale o la partecipazione del contribuente ad una frode fiscale giustificano l’emissione dell’atto impositivo prima dei sessanta giorni dalla consegna del verbale di constatazione. Tale circostanza sembra addirittura possa essere rilevata d’ufficio dal giudice di legittimità anche se non eccepita dall’ufficio. È quanto emerge dalla lettura dell’ordinanza della Cassazione n. 26650 depositata ieri.

A una società veniva consegnato il Pvc il 10 giugno 2009 con la conseguenza che l’emissione dell’atto impositivo doveva avvenire non prima del 9 agosto 2019.

Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi 25 11 2020
Norme & Tributi Plus Diritto 25 11 2020



Indietro