[03/12/20]

La norma comunque si applica nei confronti dell’ente originario

a cura di Andrea Rescigno e Ilaria Rinaldo

Pubblicato su Guida al Diritto, de Il Sole 24 ore, n. 48 del 5 dicembre 2020

* * *

L’articolo 10 della legge Fallimentare è destinato a trovare applicazione anche nelle ipotesi di cancellazione della società a seguito di trasformazione eterogenea ex articolo 2500-septies del codice  civile a nulla rilevando il fatto che tale fattispecie determina un fenomeno pur sempre riconducibile alle altre figure di modifica endosocietaria, così come non incide il fatto della eventuale non fallibilità dell’ente trasformato e non potendosi peraltro equiparare la tutela data ai creditori dall’articolo 2500 con quella garantita dalla legge fallimentare. Ad affermarlo è la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 23174 del 22 ottobre 2020.

Continua la lettura 



Indietro