[07/12/20]

Non si può dire no all’udienza da remoto senza neppure motivare

a cura di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, Norme & Tributi Plus Diritto, del 5 dicembre 2020

* * *

Il Tar Puglia sospende il decreto del presidente della Commissione tributaria provinciale di Foggia che, in estrema sintesi, escludendo la possibilità di svolgimento delle udienze da remoto, non faceva alcun cenno agli impedimenti che hanno comportato una simile decisione.

L’ordinanza del Tar Puglia 742/2020 fa riferimento a uno dei tanti provvedimenti emanati dai presidenti delle singole commissioni a seguito dell’entrata in vigore del discusso articolo 27 del Dl 137/2020 il cui primo comma prevede, tra l’altro, che le commissioni possono disporre lo svolgimento di udienze e camere di consiglio anche solo parzialmente da remoto, quando le dotazioni informatiche della giustizia tributaria lo consentano e nei limiti delle risorse tecniche e finanziarie disponibili.

Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi 05 12 2020
Norme & Tributi Plus Diritto 05 12 2020



Indietro