[16/11/21]

Decade il credito d’imposta non indicato nel quadro RU

a cura di Laura Ambrosi

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, Norme & Tributi Plus Fisco, del 16 novembre 2021

* * *

La mancata indicazione del credito di imposta nel quadro RU comporta la decadenza anche qualora una simile sanzione dalla normativa di riferimento non sia prevista espressamente, ma la si desuma dai continui rimandi alla legislazione vigente in materia.

Questo il principio affermato dalla Cassazione con la sentenza n. 34266 depositata ieri che merita di essere evidenziata non tanto per la vicenda in sé, relativa a crediti di imposta non più vigenti, ma per l’applicazione della decadenza per l’omessa indicazione in dichiarazione, seppur in assenza di un’esplicita previsione in tal senso nella normativa (Dlgs 297/1999). Secondo i giudici, infatti, con i continui rimandi operati da tale decreto alla disciplina generale (legge 449/1997 e Dm 275/1998) «non può che essere stato richiamato» anche quanto previsto nel Dm 275/1998 sulla decadenza per mancata esposizione del credito nella relativa dichiarazione dei redditi.

Il Sole 24 Ore – Norme & Tributi 16 11 2021
Norme & Tributi Plus Fisco 16 11 2021



Indietro