[19/11/21]

Omessa dichiarazione, no al ricorso alla presunzione

a cura di Antonio Iorio

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, Norme & Tributi Plus Fisco, del 19 novembre 2021

* * *

Per il reato di omessa presentazione della dichiarazione non è sufficiente la determinazione dell'imposta evasa da parte dell'agenzia delle Entrate poiché è necessaria un'autonoma valutazione del giudice penale.

Ad affermarlo è la Corte di cassazione con la sentenza n. 42167 depositata ieri.

Un contribuente veniva condannato per il reato di omessa presentazione della dichiarazione dei redditi (articolo 5 del decreto legislativo 74/2000).

La decisione veniva confermata anche in appello. L'imputato ricorreva così in Cassazione lamentando l'erroneità della decisione in quanto mancava la prova della responsabilità penale.

La tesi accusatoria, infatti, era fondata esclusivamente sulla notizia di reato dell'agenzia delle Entrate che traeva origine dall'accertamento induttivo.

Il Sole 24 Ore – Norme & Tributi 19 11 2021
Norme & Tributi Plus Fisco 19 11 2021



Indietro