[15/12/21]

L’accertamento annullato alla società modifica anche la pretesa verso i soci

a cura di Laura Ambrosi

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, Norme & Tributi Plus Fisco, del 15 dicembre 2021

* * *

L’annullamento dell’atto di accertamento della società di persone comporta la modifica della pretesa in capo ai soci anche quando il provvedimento a essi notificato è divenuto definitivo per mancata impugnazione. Ad affermarlo è la Cassazione con l’ordinanza n. 39817 depositata ieri.

La vicenda trae origine dall’avviso di accertamento notificato a una società di persone con il quale venivano rettificati i redditi e il volume di affari dichiarati in relazione ad alcuni immobili di proprietà. Parallelamente venivano notificati anche i provvedimenti ai soci per la tassazione per trasparenza dei maggiori valori rispetto alle quote di partecipazione. Tutti i contribuenti ricorrevano avverso gli atti impositivi che venivano confermati in grado di appello. La decisione veniva così impugnata in Cassazione soltanto da alcuni, lamentando un’errata applicazione delle regole contabili sulle rimanenze di immobili.

Il Sole 24 Ore – Norme & Tributi 07 12 2021
Norme & Tributi Plus Fisco 07 12 2021

 



Indietro