[10/06/21]

Avviso di liquidazione con calcoli in chiaro

a cura di Laura Ambrosi

Pubblicato su Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, Norme & Tributi Plus Fisco, del 10 giugno 2021

* * *

L’avviso di liquidazione dell’imposta di registro su una sentenza del tribunale deve essere autonomo e consentire la immediata individuazione della base imponibile e dell’imposta pretesa. Ne consegue che a prescindere dall’allegazione della relativa pronuncia, occorre verificare nel concreto che sia comprensibile il calcolo eseguito dall’Ufficio. A precisarlo è la Cassazione con l’ordinanza 15895 depositata il 9 giugno.

Un contribuente impugnava un avviso di liquidazione dell’imposta di registro applicata ad una sentenza del Tribunale eccependo anche il vizio di motivazione poiché era stato indicato solo il numero e la data di deposito della sentenza di riferimento, senza allegarla. Il giudice di primo grado respingeva il gravame, ma la sentenza veniva riformata in appello e l’Agenzia ricorreva in Cassazione.

Il Sole 24 Ore – Norme & Tributi 10 06 2021
Norme & Tributi Plus Fisco 10 06 2021



Indietro